venerdì 11 agosto 2017

Pink Floyd Legend al Blubar Festival di Francavilla al Mare con 'Atom Heart Mother'

di Cristiano Ghidotti

Pink Floyd Legend al Blubar Festival di Francavilla al Mare con 'Atom Heart Mother'

Stasera 11 agosto, al Blubar Festival 2017 di Francavilla al Mare (Chieti), andrà in scena 'Atom Heart Mother', il capolavoro dei Pink Floyd uscito nel 1970.

Protagonisti della serata i Pink Floyd Legend che, dopo un primo set in cui suoneranno (nella loro classica formazione) alcuni tra i più grandi successi del gruppo britannico, riproporranno l'esecuzione integrale della celebre suite accompagnati dal Legend Choir un ensemble vocale composto da più di cento elementi formato dal Coro Arké, dalla Corale Polifonica Città di Anzio, dal Coro Claudio Monteverdi insieme, per questa speciale occasione, al Gruppo Vocale 440hz di Montesilvano diretto da Ettore D'Agostino, oltre a una sezione orchestrale composta dagli Ottonidautore e dal Quartetto Sharareh (quartetto d’archi tutto al femminile) tutti diretti dal Maestro Giovanni Cernicchiaro.

La realizzazione di Atom Heart Mother dal vivo è una produzione unica e speciale: i Pink Floyd Legend, infatti, sono l'unico gruppo che dal 2012 porta in scena la lunga suite nella versione integrale, accompagnati, come nell'originale, da Coro e Orchestra.

'Atom Heart Mother', le cui partiture orchestrali furono scritte dal giovane compositore sperimentale Ron Geesin, si snoda attraverso straordinarie combinazioni tra musica classica e rock, alternando momenti pervasi da eleganti melodie ad altri di pura potenza sinfonica: Atom è considerato il disco della maturità e un punto di svolta nel percorso artistico per i Pink Floyd che abbandonano la psichedelia in nome del progressive rock.

Ogni live dei Pink Floyd Legend è quasi al limite di una esibizione teatrale, una grande ed emozionante sfida, in cui il gruppo mette in scena uno spettacolo musicale evocativo, grazie anche alla voce di Fabio Castaldi, riconosciuta da critica e pubblico come la più fedele interpretazione di Roger Waters.

Come tutte le produzioni firmate Legend, i concerti si avvalgono di un incredibile disegno luci e laser, il tutto unito alla fedeltà degli arrangiamenti, all'utilizzo di strumentazione vintage, ai video dell’epoca proiettati su schermo circolare di 5 metri, ai costumi di scena, ricreando quel senso di spettacolo totale per vivere un'indimenticabile “Floyd Experience”.

Quello al Blubar Festival, una delle manifestazioni estive più importanti della riviera adriatica, è l'ultimo dei quattro concerti estivi (gli altri tre si sono tenuti al Teatro Romano di Ostia Antica, Teatro Romano di Ferento e Anzio, incassando tre sold out) prima dei due importanti eventi della nuova stagione musicale 2017-2018: il 18 novembre all'Auditorium della Conciliazione di Roma con la seconda edizione del Pink Floyd Legend Day, un viaggio totale nell'universo pinkfloydiano e il 26 febbraio 2018, quando "Atom Heart Mother" verrà portato in scena in uno dei luoghi italiani più prestigiosi per lo spettacolo contemporaneo: il Teatro degli Arcimboldi di Milano.

Questa pagina è stata visualizzata 28 volte

Bookmark and Share