Offlaga Disco Pax "Bachelite"
di Cristiano Ghidotti

Offlaga Disco Pax - Bachelite "Il secondo album è sempre il più difficile nella carriera di un artista".
Artista o band che sia, la citazione Caparezziana mi sembra il modo migliore per aprire, parlando di questo secondo lavoro degli Offlaga Disco Pax, trio di Reggio Emilia che nel 2005 stupì tutti con l'originale approccio musicale proposto in "Socialismo Tascabile (Prove Tecniche di Trasmissione)".

Già, perchè il secondo album è quello della prova, della maturità, della conferma che le buone impressioni lasciate in precedenza non erano solo frutto di un momento di ispirazione come spesso accade in occasione della prima produzione di una band.

E allora eccoci qui con questo "Bachelite" tra le mani, a renderci conto della strada intrapresa dal trio, tra conferme ed evoluzione.

Diciamo subito che lo stile è rimasto lo stesso: il tappeto ritmico steso da Enrico Fontanelli e Daniele Carretti con l'aiuto di una drum machine fa da supporto alla voce recitante di Max Collini.
Niente cantato, niente particolari virtuosismi strumentali, ma storie di strada raccontate e riflessioni politiche, sentimenti e nostalgie, il tutto narrato con voce personale e ricca di particolari, condito da massicce dosi di elettronica.

Il beat di "Superchiome", pezzo di apertura, riporta alla mente subito l'inizio del disco precedente ("Kappler") e parla con grande dovizia di dettagli di una ragazza "nata al tempo del punk e che si bea di questa cosa".

Il salto "Ventrale" di Vladimir Yashchenko nei campionati di atletica del 1978 è una dedica (naturalmente non fine a sé stessa) all'atleta ucraino scomparso quasi un decennio fa e un omaggio ad uno degli ultimi saltatori ad utilizzare con successo la tecnica, appunto, ventrale.

L'ironia di "Dove ho messo la golf?" e le sue immagini di auto anni '80, vigilesse,
presidenti brasiliani e poliziotti distratti, contrasta con il condivisibile sdegno politico e umano di "Sensibile", brano che parla delle vicende che hanno visto protagonista Francesca Mambro.

Anche a questo giro, come già successo nell'album precedente in "Tono Metallico Standard", Max racconta di un musicista, in questo caso un cantautore, senza però citarne il nome in "Lungimiranza" e lasciando spazio alla nostra immaginazione.
Tutto ciò naturalmente, non è che un pretesto per disegnare un'immagine di quartiere che ormai non c'è più, quando "ognuno faceva il suo mestiere, il partito faceva il partito, la Federazione Giovanile faceva la Federazione Giovanile, l'ARCI l'ARCI, i fonici i fonici".

Già ascoltato in sede live, "Cioccolato I.A.C.P." è sicuramente uno dei brani più intensi ed emotivi dell'intero disco (capirete proseguendo nella lettura a chi spetta il primato).
Pane e Toblerone che diventano moneta di scambio per sesso orale, un campetto pieno di siringhe e un tentativo forse utopistico di integrazione, degrado sociale e i tentativi mal giocati di emancipazione e riscatto, il tutto ambientato in un caseggiato proletario.

In "Fermo!" la naturale lotta di un crostaceo in un lago al confine tra Umbria e Marche diventa metafora per l'autodeterminazione dell'uomo.
"Onomastica" è invece un episodio a sè stante all'interno dell'album, in cui per la prima volta nella pur breve produzione degli Offlaga, la musica diventa protagonista a scapito del racconto, grazie anche l'intervento di Andy dei Bluvertigo al sax.

Si chiude con "Venti minuti", decisamente il pezzo più intimista e commovente composto finora dal trio.
Una riflessione di Collini sul suo rapporto conflittuale con il padre scomparso e con un suo vecchio
amico che ogni vigilia di Natale lo tiene al telefono convinto di parlare con il genitore.

Manifesto dell'evoluzione intrapresa dalla band reggiana, il brano di chiusura conferma come "Bachelite" sia un disco più introspettivo rispetto al suo predecessore, forse meno arrabbiato ma che conferma l'originale approccio con musica e testi del trio.

Da avere.

Voto: 7,5 / 10 Voto: 7,5 / 10

Tracklist:
01. Superchiome
02. Ventrale
03. Dove ho messo la Golf?
04. Sensibile
05. Lungimiranza
06. Cioccolato I.A.C.P.
07. Fermo!
08. Onomastica
09. Venti minuti

Etichetta: Santeria
Anno: 2008
Sito internet: http://offlagadiscopax.splinder.com/

  • Offlaga Disco Pax
  • Offlaga Disco Pax
  • Offlaga Disco Pax
  • Offlaga Disco Pax
  • Offlaga Disco Pax

Questa pagina è stata visualizzata 4456 volte

Bookmark and Share